Vai ai contenuti

Le news sui nostri Progetti

Albania   
"Centro Educativo Gianluca Felici"

E’ quasi finito un altro anno scolastico nel nostro Centro Educativo Gianluca Felici.
I bambini sono tanti e pieni di entusiasmo. Il nuovo vescovo, Monsignor Simone Kulli, come faceva negli anni passati da parroco, ci è stato sempre molto vicino e ha voluto presenziare sempre alle nostre iniziative. I bambini che hanno frequentato il Centro sono stati trenta. Ognuno di loro è speciale ed è per noi una grande soddisfazione sapere che abbiamo già formato generazioni di piccoli uomini e donne che mai dimenticheranno gli anni spensierati della scuola dell’Infanzia nel Centro “Gianluca Felici” dove hanno trovato un ambiente accogliente, maestre preparate, tanto amore e soprattutto i giocattoli che a casa non avevano mai visto e i giochi in giardino: scivoli, altalene, birilli, palloni, corde per saltare, racchette, cerchi, giostrine che non si trovano in nessun posto dei dintorni. Continuiamo a sostenere con gioia il Centro Educativo, ci fa comunque piacere apprendere che le condizioni economiche della popolazione di Vau Dejes sono migliorate, per cui la scuola ha potuto chiedere un piccolo contributo anche alle famiglie degli alunni.

Clicca per i dettagli

Brasile
"Porta Aperta"

A volte un’ immagine sa esprimere meglio di molte parole il sentimento o l’emozione che si vuole trasmettere. Siamo lieti di mostrarvi l’esterno quasi completato del Centro di Formazione “Porta Aberta” perchè mancano ancora porte e finestre ma già sogniamo il giorno della sua inaugurazione, anche se sappiamo bene che ci vorrà ancora un bel po’. Gli operai sono passati alle opere interne: pavimentazioni, rivestimenti di bagni e cucine, impianti elettrico e idrico, controsoffitti, ecc. Il Centro ospiterà ragazzi dai 7 a 14 anni per dar loro la possibilità di frequentare corsi di musica, composizione e ballo (in Brasile il ritmo ce l’hanno nel sangue) di recupero scolastico, uso del computer, corsi di attività sportive, studio delle lingue ecc., acquisendo le competenze necessarie per crearsi un dignitoso futuro. Naturalmente dobbiamo cominciare a pensare per tempo anche agli arredi necessari a rendere la struttura immediatamente funzionale per i giovani ospiti. Mons. Tommaso Cascianelli ci ha inviato la lista delle necessità, con il preventivo fornito da una ditta seria che coniuga la buona qualità a prezzi modici. Su tutti gli oggetti verrà applicata una targhetta indelebile con il nome del donatore o del beneficiario, (in tutti questi casi dei beneficiari). Prima di scegliere il vostro arredo da donare consultate nel sito l’elenco degli articoli ancora disponibili.

Clicca per i dettagli

Congo   
"Maternità - Centro Nutrizionale - Sorriso - Sostegno scolastico - Un pasto al giorno"

In un clima ora più che mai difficile e di continue tensioni, operano con instancabile impegno e totale dedizione le Suore della Famiglia del Sacro Cuore di Gesù, presenti in diverse missioni del Congo.
L’associazione Gianluca Felici sostiene da diverso tempo alcuni dei loro progetti finalizzati a migliorare la qualità della vita della gente locale.
Per ragguagliare anche voi sulla drammaticità degli eventi che stanno accadendo nella Repubblica Democratica del Congo, abbiamo cercato di riassumere le notizie fin qui giunte e vi invitiamo a leggere quello che sta succedendo.
Anche Papa Francesco, nell’’Angelus domenicale dell’11 febbraio, ha esortato tutti, cristiani e non, ad una giornata di preghiera e digiuno per la pace nel mondo, in particolare per la Repubblica Democratica del Congo il 23 febbraio, venerdì di quaresima.
Torna ai contenuti